Progetto sessennale di Pastorale Familiare

La Famiglia Salesiana, dopo un percorso di riflessione sulla modalità di progettare una Pastorale Familiare unitaria, ha sottolineato la neccessità di intraprendere un Progetto Sessennale di Pastorale Familiare della Famiglia Salesiana, tracciando delle linee di strategie concrete. 

Gli OBBIETIVI di questo Progetto sono:

  • Definire e continuare un percorso di pastorale familiare
  • Ritradurre il Sistema Preventivo per la famiglia e proporlo ai genitori come una pedagogia familiare attuale ed efficace, specialmente in questo tempo di preoccupante disorientamento educativo, di crisi di valori, di relazioni d’amore, di fede, dalle quali scaturiscono tutte le altre crisi, lavorativa, economica, ecc.
  • Educarsi ed educare ad essere “buoni cristiani ed onesti cittadini”. 

Assicurare una speciale attenzione alla famiglia, nella nostra proposta educativa ed evangelizzatrice, richiede tra l’altro di:

  1. Garantire uno speciale impegno e sacrificio di educare all’amore.
  2. Accompagnare e sostenere i genitori nelle loro responsabilità educative, coinvolgendoli pienamente nella realizzazione del Progetto educativo-pastorale salesiano.
  3. Promuovere e qualificare lo stile salesiano di famiglia nella propria famiglia, nella comunità salesiana, nella comunità educativo-pastorale.

INTERVENTI

  1. Dar vita ad un “Movimento Salesiano di Famiglie” che coinvolga tutti i rami della FS.
  2. Istituire scuole per formatori di “pastorale familiare con lo specifico educativo”.
  3. Iniziare una pastorale per fidanzati (preparazione remota).
  4. Studiare ed iniziare una pastorale per le famiglie di appartenenza (degli sposi).
  5. Studiare un’azione educativa alla “genitorialità sociale”.
  6. Trovare una adeguata pastorale per i “separati” e ragazzi “figli di separati”.
  7. Creare “scuole per genitori”, cioè occasioni per prepararsi e confrontarsi sulle questioni educative.

TAPPE DEL PERCORSO
1° Anno start -2008/2009 - (riflessione – confronto - comunione) - Diffusione della proposta e realizzazione di incontri d’approfondimento e coinvolgimento di tutti i rami di Famiglia Salesiana per dar vita ad un “Movimento Salesiano di Famiglie”.

2° anno - 2009/2010 - “Stringiamoci attorno a Don Bosco”: - A livello ispettoriale, individuare e formare “un’équipe di famiglie formatori”.

3° anno- 2010/2011 - “Prendiamoci cura delle famiglie” - Scuola per formatori (biennale) Realizzazione di “Albo regionale di formatori”. Nelle scuole fare proposta di incontrare le famiglie per un aiuto educativo (diffondere il sistema preventivo di don Bosco).

4° anno-2011/2012 - “S.O.S. Famiglie chiamano famiglie” - Creare un grande evento “Convention” di incontro di famiglie che sono entrate in questo cammino di formazione salesiana “Movimento Salesiano di famiglie”.

5° (2012 / 2013) - “Amarsi è bello” - Suscitare la formazione di gruppi di fidanzati per iniziare una pastorale per fidanzati ancora lontani dal giorno del matrimonio (preparazione remota). “Noi genitori aiutiamoli con discrezione” - Studiare ed iniziare una pastorale per le famiglie di appartenenza degli sposi, molte volte ignari di essere stati causa di rotture di matrimoni e di azioni educative disastrose con i propri nipoti.

6° (2013 / 2014) - “Non dimenticarti che sei genitore” - Iniziare una adeguata pastorale per i “separati”, e ragazzi “figli di separati”. - Studiare un’azione educativa alla “genitorialità sociale” per avere sempre più famiglie capaci di prendersi cura dei figli degli altri. - Presentare, ai più sensibili, la proposta di abbracciare
il cammino che porta ad una scelta vocazionale.